vallesiciliana.it

Notizie locali e altro

Scala delle difficoltà escursionistiche

T (Turistico): Itinerari su stradine, mulattiere o comodi sentieri, con percorsi evidenti e che non pongono problemi di orientamento. Richiedono una certa conoscenza dell’ambiente montano e una preparazione fisica alla camminata.
E (Escursionisti): Itinerari che si svolgono quasi sempre su sentieri, oppure su tracce di passaggio in terreno vario (pascolo, detriti, pietraie), di solito con segnalazioni. Si sviluppano a volte su terreni aperti, privi di sentieri ma non problematici, sempre accompagnati da segnalazioni. In alcuni casi possono presentare tratti su pendii ripidi e/o brevi tratti esposti in genere protetti o attrezzati, singoli brevi passaggi su roccia non esposti e non faticosi né impegnativi superabili grazie ad attrezzature che però non necessitano l’uso di equipaggiamento specifico. Sono in genere itinerari che richiedono un certo senso dell’orientamento, come pure una certa esperienza e conoscenza del territorio montano, allenamento alla camminata e calzature ed equipaggiamento adeguati.
EE (Escursionisti Esperti): Si tratta di itinerari generalmente segnalati ma che richiedono capacità di muoversi su terreni particolari.
Sentieri o tracce di sentiero su terreno impervio e infido.
Terreno di vario tipo a quote relativamente elevate.
Tratti rocciosi con lievi difficoltà tecniche quali percorsi attrezzati.
In tutti i casi necessitano di esperienza di montagna in generale e buona conoscenza dell’ambiente alpino; passo sicuro e assenza di vertigini; equipaggiamento, attrezzatura e preparazione fisica adeguate. Per i percorsi attrezzati è inoltre necessario conoscere l’uso di dispositivi di autoassicurazione quali moschettoni, dissipatore, imbracatura e cordini.
EEA (Escursionisti Esperti con Attrezzatura): Si tratta di difficoltà riscontrabili su un percorso con caratteristiche alpinistiche e comporta, oltre a quanto già previsto per gli itinerari classificati EE, anche l’uso di attrezzature per l’assicurazione e l’autoassicurazione come ad esempio le vie ferrate.
EAI (Escursionisti in ambiente innevato): Itinerari in ambiente innevato che richiedono l’utilizzo di racchette da neve, con percorsi evidenti e riconoscibili, con facili vie di accesso, di fondo valle o in zone boschive non impervie o su crinali aperti e poco esposti, con dislivelli e difficoltà generalmente contenuti che garantiscono sicurezza di percorribilità.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: